Seleziona una pagina
Comunicato stampa

Business critical communications: le 4 sfide principali delle aziende

Retarus illustra come una piattaforma cloud possa essere la soluzione a problemi legati alla strategia di business, all’infrastruttura IT e ai processi produttivi.

Milano, 18.10.2022 // Che siano rivolte verso l’interno o l’esterno dell’impresa, verso attori istituzionali, clienti oppure fornitori, esistono comunicazioni che devono essere sempre garantite. Si tratta di quei flussi definiti „business critical“: scambi continui di informazioni (principalmente via mail, fax, SMS, o tra applicativi) che sostengono i processi core delle imprese e contribuiscono parallelamente a fornire un servizio affidabile all’esterno, come le notifiche inviate dalle app di home banking ai propri clienti, le comunicazioni mail aziendali in caso di emergenza o i fax scambiati tra gli ospedali.

Nonostante la loro importanza, tuttavia, la maggioranza delle imprese non ha ben chiaro il concetto di disservizio operativo, l’impatto economico e le conseguenze in termini di reputazione che rischiano di verificarsi a causa della loro interruzione.
In questo scenario si inserisce Retarus, uno dei principali fornitori internazionali di soluzioni Enterprise Cloud per Messaging, E-mail Security e Business Integration, che individua le problematiche più comuni sperimentate dalle aziende nel salvaguardare, garantire e proteggere le comunicazioni business critical e spiega l’importanza di una soluzione cloud per gestirle.

1. Difficoltà legate alla continuità del business

Le imprese sono continuamente esposte all‘interruzione dei loro processi IT: intoppi che hanno origine da incidenti di sicurezza o da disservizi legati alla loro infrastruttura IT e che, a seconda dell’area aziendale colpita, dell’intensità e della durata dell’interruzione, possono arrivare a costare anche milioni di euro di danni al business. È quindi fondamentale per qualsiasi azienda disporre di una soluzione di backup, che garantisca il funzionamento ottimale dei processi operativi anche in situazioni di emergenza. In particolare, per quanto riguarda l’infrastruttura di posta elettronica, che costituisce di norma il canale di comunicazione più importante per l’impresa, questo aspetto risulta particolarmente rilevante. Essendo, inoltre, l’e-mail così cruciale per la continuità aziendale, la sua infrastruttura è anche quella che soffre di più per gli attacchi informatici. La protezione di questo asset critico è essenziale per qualsiasi azienda. Una soluzione di continuità della posta elettronica basata su cloud garantisce che, in caso di emergenza, le comunicazioni via mail dell’azienda continuino senza interruzioni: ciò significa che i dipendenti possono riprendere direttamente le conversazioni di posta esistenti e continuare a scambiarsi mail anche in caso di guasti del server.

2. Difficoltà legate al debito tecnico

All’interno della maggior parte delle aziende, il dipartimento IT è costantemente sommerso di richieste: un‘infrastruttura sovraccarica e un parco tecnologico obsoleto, spesso carente dal punto di vista dell’automazione e della digitalizzazione, rendono la vita difficile al team informatico. La conseguenza è che gran parte del tempo viene utilizzato per la risoluzione dei problemi, senza risorse da dedicare ad attività a reale valore aggiunto per l‘impresa. L’implementazione di una soluzione cloud snella, scalabile, flessibile sulle esigenze business permette di sgravare il team dalle attività routinarie e concentrarsi davvero sull’innovazione. Parallelamente, può alleggerire le aziende anche da un‘altra problematica, quella della gestione degli applicativi e del loro impatto sull’elaborazione dei dati. Un servizio cloud può facilitare notevolmente le aziende, e in particolare i loro Data Protection Officer, perchè da un lato è in grado di ottimizzare e velocizzare l’attività, dall’altro è sicuro e affidabile, limitando il più possibile perdite o fughe di dati.

3. Difficoltà legate all’integrazione dei fornitori

Le aziende affrontano numerose sfide, tra le quali l’elaborazione di volumi sempre maggiori di documenti sia in ingresso che in uscita: un processo produttivo B2B, infatti, vedrà coinvolti sia clienti che fornitori, la cui corretta gestione impatterà su molteplici processi aziendali. Le conferme d’ordine, ad esempio, vengono elaborate da ciascuno in modo differente, con la conseguenza di doverle spesso organizzare manualmente, convertire in termini di formato e caricare nel proprio sistema di Enterprise Resource Planning. Considerate le tempistiche e i costi elevati del processo, le imprese potrebbero integrare tutti i propri fornitori, indipendentemente dalle loro dimensioni o dalla loro tipologia, su un’unica piattaforma cloud, in grado di trasformare i dati non strutturati in informazioni standardizzate prima di inoltrarli automaticamente al sistema di Enterprise Resource Planning nel formato richiesto.

4. Difficoltà legate alla ricezione delle e-mail transazionali

Un ulteriore problema che molte aziende fronteggiano è legato alla necessità di far pervenire le informazioni a molteplici destinatari in modo rapido e affidabile. Si tratta di un passaggio particolarmente complesso nel caso in cui si inviino e-mail di marketing, newsletter, reset di password o conferme di ordini/prenotazioni. Queste mail transazionali, rivolte ai clienti, spesso raggiungono volumi enormi e la loro gestione richiede un’attenzione particolare. Va inoltre considerato che le comunicazioni possono arrivare nella casella di posta dei destinatari solo se il mittente è considerato affidabile dal servizio di posta. Le soluzioni cloud per le e-mail transazionali consentono l’invio di un elevato volume di e-mail direttamente dalle applicazioni aziendali e garantiscono un’efficace gestione della reputazione grazie a diverse misure tecniche.
„L‘implementazione di una soluzione cloud spinge le aziende a riflettere criticamente sui propri processi, ottimizzandoli grazie all’innovazione: non si tratta di una semplice digitalizzazione dell’attuale, ma di un vero e proprio ripensamento delle infrastrutture fondamentali dell’impresa” commenta Massimiliano Luppi, Head of Sales Italy di Retarus. “Attraverso il nostro Enterprise Cloud per Messaging, E-mail Security e Business Integration, Retarus offre una soluzione scalabile e personalizzabile per ogni impresa, perfettamente compatibile con i sistemi esistenti. In questo modo le comunicazioni business critical dell’impresa giungeranno sempre a destinazione.“

Informazioni su Retarus

Retarus offre soluzioni Enterprise Cloud per Messaging, Email Security e Business Integration, garantendo il massimo in termini di assistenza, prestazioni elevate, sicurezza, conformità alle norme sulla protezione dei dati e diffusione globale. I servizi di Retarus vengono utilizzati con successo per la cloudificazione e la protezione delle infrastrutture di messaggistica e di posta elettronica, nonché per l'automazione intelligente di processi e flussi di lavoro aziendali. Retarus, azienda con sede a Monaco di Baviera, è stata fondata da Martin Hager nel 1992 e da allora è gestita dai proprietari. L'azienda vanta circa 500 collaboratori in 19 filiali, dislocate in quattro continenti. Oltre il 40% delle società quotate nell'indice S&P Global 100 si affida a Retarus. Per ulteriori informazioni, visitare il sito: www.retarus.it

Press Contact Form

Sala stampa

Per vedere tutti i comunicati stampa, visita la nostra Sala stampa.

Condividi:

Download

Immagini / 1MB
Insieme ad un rapporto redazionale online e in formato stampa vengono messi a disposizione immagini/media in ambito nazionale e internazionale.

Sempre aggiornati

Volete essere informati regolarmente sulle novità di Retarus? Nessun problema! Con newsletter siete sempre aggiornati.

Retarus – Contatti stampa

retarus (Italia) S.r.l.
Ufficio Stampa
Via Tonale 26
20125 Milano MI
Italia
 
+39 02 873178 60
+39 02 873178 70
press@it.retarus.com