Retarus consegue il settimo risultato record consecutivo

Retarus consegue il settimo risultato record consecutivo

Retarus continua a crescere, nonostante la pandemia e, per la prima volta, registra un fatturato totale di oltre 60 milioni di euro nell’anno fiscale 2021, conclusosi a giugno. Questo risultato rappresenta un aumento del fatturato dell’11% rispetto all’anno precedente: il settimo risultato record consecutivo.

Con oltre 450 dipendenti attualmente impiegati presso Retarus e dislocati in tutto il mondo, l’azienda ha registrato una crescita a due cifre e l’aumento delle assunzioni non accenna a fermarsi. Questa crescita dell’azienda è legata principalmente all’aumento nella domanda di soluzioni digitali per le comunicazioni aziendali. A causa delle più recenti normative sul telelavoro e delle severe linee guida sulla protezione dei dati del GDPR, le aziende devono conformarsi a requisiti sempre più rigidi per la digitalizzazione, l’automazione e la cloudificazione dei loro processi interni e di comunicazione.

Per far fronte a questa crescita, nell’ultimo anno Retarus ha notevolmente ampliato in tutto il mondo la sua forza lavoro, nonostante la pandemia. In particolare nell’area commerciale, nei settori tecnologia e sviluppo prodotto e in funzioni centrali. La filiale francese, ad esempio, ha registrato un aumento netto del personale del 75%. La dimostrazione che tale crescita del personale è sostenibile viene anche dal fatto che l’anzianità di servizio è superiore ai cinque anni. Per l’anno finanziario 2022, Retarus prevede di espandere il suo personale a più di 500 dipendenti per la prima volta nella storia dell’azienda.

Martin Hager, fondatore e CEO di Retarus

“Abbiamo mantenuto con ottimi risultati la nostra strategia di crescita anche durante la pandemia. Non abbiamo mai perso di vista le esigenze dei nostri clienti e abbiamo reagito in modo rapido e flessibile alle nuove richieste, come si conviene a un partner affidabile”, spiega Martin Hager, fondatore e CEO di Retarus. “Per l’anno fiscale in corso, il nostro obiettivo è proseguire con l’espansione delle nostre filiali nel mondo e con l’apertura verso nuovi mercati.”

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il nostro recente comunicato stampa.

Tags:

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.