Nuova release disponibile: Patient Zero Detection rimuove a posteriori le e-mail pericolose dalle caselle di posta elettronica

Nuova release disponibile: Patient Zero Detection rimuove a posteriori le e-mail pericolose dalle caselle di posta elettronica

La nostra soluzione Patient Zero Detection® (PZD) brevettata a livello internazionale non solo è in grado di rilevare a posteriori malware e link di phishing nelle e-mail già consegnate, ma può anche spostare o eliminare automaticamente i messaggi corrispondenti.

Questo perché alla prima comparsa di un nuovo malware, la sua firma è ancora sconosciuta anche ai migliori scanner antivirus. Patient Zero Detection riconosce per mezzo di un’impronta digitale se le e-mail già consegnate contengono malware o link di phishing e avvisa l’utente di conseguenza. La soluzione consente di predefinire l’esatta formulazione delle notifiche e di inviare quindi raccomandazioni comprensibili e rapidamente implentabili sui comportamenti da tenere agli utenti colpiti. In questo modo le misure di difesa appropriate vengono adottate il più velocemente possibile.

Eliminazione automatica, basata su regole predefinite, dalle caselle di posta locali

Oltre all’invio di avvisi, la funzione PZD Real-Time Response può anche elaborare direttamente i risultati di Patient Zero Detection, in base a regole predefinite per spostare o eliminare automaticamente le e-mail potenzialmente pericolose dalla casella di posta di un utente.

Retarus ha sviluppato a questo scopo un software che può essere utilizzato per creare ed eseguire le regole corrispondenti in ambienti Exchange. PZD Real-Time Response fornisce informazioni dettagliate e standardizzate attraverso una notifica dell’amministratore, per supportare i processi automatizzati di rimozione delle e-mail dal server.

Nuova release ora disponibile per il download

I clienti attuali possono ora scaricare la versione aggiornata e ottimizzata di questo software tramite il portale di amministrazione EAS (Enterprise Administration Services) di Retarus. Qui sono disponibili anche ulteriori informazioni e documentazione per gli amministratori. Per qualsiasi domanda, è possibile rivolgersi all’assistenza tecnica di Retarus.

Con questi servizi, le aziende riducono sensibilmente il carico di lavoro in termini di indagini IT, supporto e help desk. In particolare, il servizio di Real-Time Response incrementa il livello di protezione di Patient Zero Detection attraverso la reazione automatizzata immediata ai messaggi identificati (il cosiddetto “claw back”).

Tags: // // // //

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *